Press & News

Parlano di noi & Aggiornamenti

Affitti lampo, formula ottima per monetizzare al massimo

Proporre in affitto un appartamento di proprietà è, per gli italiani, una forma di investimento decisamente consueta, la quale dipende ovviamente da numerosi fattori quali il peso fiscale, il livello di domanda da parte dei consumatori, le caratteristiche dell’immobile.

Negli ultimi periodi i proprietari immobiliari hanno certamente risentito della pressione fiscale, la quale si è fatta più consistente ed ha effettivamente attenuato queste forme di reddito; gli italiani, tuttavia, dimostrano di avere una grande dinamicità in questo settore, per tale ragione sono sempre in cerca di soluzioni particolarmente interessanti per far fruttare al massimo i propri beni.

Una tendenza che sta consolidandosi sempre più negli ultimi tempi, e che effettivamente può consentire al titolare dell’immobile di garantirsi il massimo profitto da tale soluzione, è quella di proporre in affitto l’immobile per brevi periodi secondo la cosiddetta formula “short rent“, spesso definita anche come “affitto lampo”.

Nel rendere questa soluzione una realtà così consueta hanno certamente influito in modo importante specifici siti web, come ad esempio Airbnb, uno strumento sempre più scelto sia dai titolari degli immobili per individuare nuovi affittuari, sia dai viaggiatori che intendono assicurarsi un alloggio per un breve frangente.

Sulla base dei dati elaborati da SoloAffitti, infatti, la formula dell’affitto lampo, dunque un affitto dalla durata che spazia da una sera ad un massimo di una settimana, è effettivamente molto più fruttuosa per il proprietario dell’immobile.

Secondo Fabio Candeli, Amministratore Delegato di Banca Profilo, questa formula di affitto riesce ad offrire dei ricavi superiori fino a 4 volte superiori rispetto all’affitto classico.

Insomma, vi sono davvero pochi dubbi sul fatto che lo short rent sia una soluzione perfetta per il proprietario immobiliare che vuol far fruttare al massimo il proprio bene; c’è da sottolineare, ad ogni modo, che questa formula si rivela vincente soprattutto nelle grandi città.

In metropoli quali Roma e Milano, infatti, la domanda di immobili in affitto anche per brevissimo tempo è sempre molto alta, sia per ragioni puramente turistiche che per il fatto che queste città ospitano eventi di grande richiamo, su tutti l’Expo attualmente in corso, oppure l’ormai prossimo Giubileo di Roma; in un piccolo centro, o comunque in una città poco rilevante sul piano turistico, creare un buon business con lo short rent non è semplicissimo.

Posted in: News

Leave a Comment (0) ↓