Assicurazione RC Auto: permane l’obbligo di esibire il certificato assicurativo

Torna a News

Assicurazione RC Auto: permane l’obbligo di esibire il certificato assicurativo

La novità relativa all’assicurazione RC Auto di cui si è tanto discusso negli ultimi periodi, ovvero l’informatizzazione dei dati relativi alle coperture assicurative dei vari veicoli, con il conseguente esonero dell’esibizione del contrassegno assicurativo sulla vettura, è stata leggermente ridimensionata dal Ministero dell’Interno.

Gli automobilisti, infatti, erano già pronti a rinunciare definitivamente ad esibire qualsiasi tipo di documento assicurativo in caso di controllo, tuttavia questa nuova normativa deve essere intesa in modo differente.

Sebbene l’obiettivo sia, come detto, quello di abbandonare gradualmente l’esibizione dei contrassegni assicurativi, al momento la legge prevede che sia comunque obbligatorio per l’automobilista esibire il certificato di assicurazione, nel caso in cui sia sottoposto ad un controllo.

Il passaggio totale ai controlli informatizzati, dunque, non è ancora una realtà, anzi la norma in questione comporta ben poche novità per l’automobilista, dal punto di vista pratico.

Ciò che è vero è che si sta creando, appunto, un database in cui le coperture assicurative dei vari veicoli sono opportunamente registrate per via informatica, scongiurando così il rischio che automobilisti disonesti possano falsificare tali documenti.

Al momento, tuttavia, questa innovazione tecnologica riesce a rendersi utile solo in modo parziale: tramite appositi dispositivi tecnologici, infatti, le forze di polizia possono individuare più facilmente i veicoli privi di assicurazione, ma comunque non possono fotografarli ed inviare così delle sanzioni, dal momento che questi strumenti non sono ancora omologati dal Ministero dei Trasporti.

La pattuglia, dunque, può rilevare l’assenza di copertura assicurativa, ma deve comunque intervenire per verificare l’assenza dell’assicurazione RC Auto e per comminare la sanzione all’automobilista.

Insomma, al momento per l’automobilista permane l’obbligo di esibire il certificato assicurativo in caso di controllo da parte delle forze dell’ordine, e, in generale, l’informatizzazione totale dei dati riguardanti le polizze RC Auto dei vari veicoli sembra che avverrà in modo lento e graduale.

L’unica novità sostanziale riguarda, come ampiamente annunciato. l’esonero dell’esposizione del contrassegno.

Condividi questo post

Torna a News