Press & News

Parlano di noi & Aggiornamenti

Bonus 2017: quali novità sono attese per il 2017?

Saranno disponibili ancora per un anno le detrazioni fiscali relative alle ristrutturazioni edilizie, al risparmio energetico e all’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, le quali ammontano rispettivamente al 50%, al 65% e al 50%.

Sono state tantissime le richieste finalizzate alla possibilità di usufruire degli incentivi fiscali riguardanti le ristrutturazioni, e le previsioni per l’anno in corso sono altrettanto notevoli: si stima infatti che quest’anno verranno avviate 1,4 milioni di pratiche per l’ottenimento degli incentivi del 50%, cui si aggiungeranno 365.000 pratiche per l’ottenimento delle detrazioni del 65% riguardanti il risparmio energetico.

Attualmente, peraltro, vi è anche la “promessa” che restino attivi per 5 anni l’ecobonus e il sismabonus dedicati ai condomini extra large; si attende, a riguardo, la pubblicazione dei provvedimenti in Gazzetta Ufficiale, per ora tuttavia i progetti del Governo sono stati presentati nel Documento programmatico di bilancio che è stato inviato a Bruxelles.

Questa novità si preannuncia interessante, dal momento che gli interventi di natura condominiale sono stati quelli che, ad oggi, hanno maggiormente latitato, probabilmente perché è sempre stato sufficiente che pochi proprietari si opponessero all’effettuazione dei lavori affinché i progetti in questione venissero accantonati; da questo punto di vista, dunque, potrebbero registrarsi delle novità di rilievo.

 

Posted in: Leggi per la casa

Leave a Comment (0) ↓