Cresce il mercato immobiliare italiano, lo conferma anche l’Agenzia dell’Entrate

Torna a News

Cresce il mercato immobiliare italiano, lo conferma anche l’Agenzia dell’Entrate

Il mercato immobiliare italiano sta vivendo un periodo piuttosto florido, dopo diversi anni in cui la crisi aveva realizzato una vera e propria situazione di stallo da questo punto di vista.

Dopo i dati interessanti forniti nelle scorse settimane dall’Istat, di cui avevamo parlato con un apposito articolo, le conferme del trend positivo provengono oggi dall’Agenzia dell’Entrate, effettuando una statistica relativa ai rogiti posti in essere nel corso del 2014.

Nell’anno in questione, infatti, i rogiti sono risultati superiori a quelli registrati nel 2013 del +3,5%; dopo ben 7 anni, dunque, il mercato immobiliare torna in ripresa, e c’è dunque da attendersi che la fase positiva sia ulteriormente destinata a crescere nel futuro prossimo.

I dati in questione, nello specifico, sono stati elaborati da OMI, l’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia dell’Entrate; l’entusiasmo circa questo dato deve essere leggermente moderato per il fatto che la modifica dell’imposta sul registro dei rogiti ha portato molti acquirenti a formalizzare l’acquisto nel 2014, pur avendolo di fatto effettuato nel 2013, ciò non toglie che il dato positivo è assolutamente importante e significativo.

I dati rilevati da OMI confermano il fatto che il mercato immobiliare è in particolare crescita soprattutto nei più importanti centri italiani.

Sono state prese come riferimento, a tal riguardo, le 8 principali città italiane, e i dati sono effettivamente molto confortanti e ben più alti rispetto alla media nazionale.

Da questo punto di vista il primato spetta a Bologna, la quale ha fatto registrare un trend pari a ben +18,5%, seguita da Genova con il +15% e da Roma con + 13,9%; in tutte le principali città italiane il trend è stato positivo, nonchè superiore rispetto alla media nazionale, con la sola eccezione di Napoli, per cui si è registrato un pesante -3,7% di compravendite.

In crescita gli acquisti di case effettuati tramite la concessione di un mutuo, con una crescita, in questo senso, pari a +12,7% su base annua, un dato su cui ha certamente influito il fatto di che i tassi dei mutui sono diminuiti in modo consistente negli ultimi tempi.

Insomma, il mercato immobiliare italiano sembra aver messo finalmente da parte il periodo di crisi, e l’Agenzia delle Entrate ha confermato in modo inequivocabile il tanto atteso trend di crescita.

 

Condividi questo post

Torna a News