Press & News

Parlano di noi & Aggiornamenti

Immobili a Milano: grande floridità per gli affitti

Immobili a Milano: grande floridità per gli affitti

Milano sembra davvero non conoscere crisi per quel che riguarda gli affitti, e a confermarlo in modo inequivocabile è il portale immobiliare Idealista.it.

I numeri che riguardano il capoluogo lombardo sono infatti altisonanti, con un incremento della domanda pari a +84% in un anno.

Meritano una speciale menzione alcune zone della città, in cui l’aumento annuo della domanda si è rivelato addirittura più che doppio: stiamo parlando del centro storico, della zona Bocconi, della zona Navigli e di Porta Vittoria.

In questo mercato così florido i proprietari degli immobili proposti in affitto possono permettersi di proporre dei canoni più elevati, i quali infatti si rivelano in crescita praticamente in tutti i quartieri, con la sola eccezione di alcune zone periferiche.

Il trend crescente sembra si stia attenuando, dal momento che nell’ultimo trimestre è ammontato al +0,3%, ma è decisamente più significativo il dato di lungo periodo: dal 2014 ad oggi infatti i canoni di locazione sono cresciuti del +22,4%, raggiungendo dei picchi massimi in corrispondenza dell’Expo 2015.

La quantità di immobili destinati alla locazione, al contempo, subisce un freno, facendo registrare una decrescita del -9,6%, e questo non può che contribuire ulteriormente all’aumento delle pretese economiche dei proprietari immobiliari.

Come si può facilmente intuire spetta proprio a Milano la palma di città più cara d’Italia per quel che riguarda le locazioni: la media relativa all’affitto di un bilocale da 50-55 metri quadri prevede infatti un costo di 850 – 900 euro mensili.

La zona di Baggio è quella in cui gli affitti si rivelano più economici, con un prezzo medio di 12,4 euro al metro quadro, i prezzi più alti riguardano invece il centro, con 23 euro al metro quadro di media.

Se la domanda è elevata i prezzi possono crescere, questo è un principio noto in economia, e il mercato degli affitti a Milano ne è un chiarissimo esempio.

Il trend in questione può essere messo in relazione al fatto che oggi, per via della crisi economica e della precarietà lavorativa, moltissime persone evitano di compiere il passo dell’acquisto di una casa e per questo motivo preferiscono assicurarsela in affitto.

Allo stesso tempo non si può trascurare il fatto che Milano confermi di essere uno dei principali poli attrattivi a livello nazionale: tantissime persone infatti hanno la necessità di trasferirsi in questa metropoli per ragioni di lavoro o di studio, senza trascurare il fatto che la città milanese ospita moltissimi eventi di richiamo che contribuiscono a tale trend.

Il fatto che le cifre riguardanti le locazioni a Milano siano così cospicue in un periodo storico in cui il mercato immobiliare non gode certo di una condizione di floridità rende i dati in questione ancor più rilevanti.

Posted in: News, Settore Immobiliare

Leave a Comment (0) ↓