Mercato immobiliare: risultati positivi nel 2016

Torna a News

Mercato immobiliare: risultati positivi nel 2016

Il 2016 si è appena concluso e il mercato immobiliare può trarre dei bilanci, dei bilanci che meritano di essere sottolineati con un buona dose di ottimismo.

I dati pubblicati dall’Agenzia delle Entrate hanno dimostrato dei trend di crescita inequivocabili: nei primi 9 mesi del 2016 infatti si è registrato un aumento delle transazioni pari al +20,4% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.

Le ragioni di questo dato sono molteplici, e tra queste vi è sicuramente il fatto che le abitazioni hanno visto calare in modo consistente i loro prezzi: l’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa ha sottolineato infatti che dall’anno 2007 le abitazioni hanno visto ridurre il loro valore ben del 39,7%.

La ripresa del mercato immobiliare può essere messa in relazione anche alla lieve ripresa economica del paese, nonché al fatto che i mutui sono diventati maggiormente convenienti e sono stati erogati, dagli istituti bancari, con maggiore facilità rispetto ad alcuni anni addietro.

Per l’anno appena iniziato le aspettative sono altrettanto floride, e Tecnocasa prevede un ulteriore aumento nella quantità di compravendite che si stima possa essere compreso tra il +6% e il +8%.

Nel 2017 i prezzi dovrebbero restare piuttosto stabili; lievi aumenti sono previsti per le grandi città, mentre nelle città di piccole dimensioni e nelle zone dell’hinterland bisognerà attendere ancora un po’ prima che i prezzi tornino a salire.

I segnali di ripresa, insomma, sono incoraggianti, e se il mercato immobiliare continuerà su questo trend potrà sicuramente mettersi alle spalle la crisi, sebbene le differenze territoriali, soprattutto tra grandi e piccole città, continuano ad essere importanti.

 

Condividi questo post

Torna a News